Vediamo quali sono le migliori protezioni solari per i nostri tatuaggi acquistabili su Amazon.

Creme Solari per Tatuaggi

Per quanto belli ed eseguiti alla perfezione, i tatuaggi rischiano con il tempo di rovinarsi o di essere soggetti a reazioni chimiche.

Nessuno vorrebbe vedere i propri tatuaggi arrossarsi, sbiadirsi o sentirli prudere (almeno crediamo!).
Per questo è bene prendersene cura in modo adeguato.

Alla fin fine, basta seguire qualche accorgimento.
Per esempio, è bene idratare costantemente la pelle con delle creme apposite, bere a sufficienza ed evitare di stare troppe ore sotto il sole.

Infatti, per quanto bello, caldo e amico dell’umore, il sole è uno dei peggiori nemici dei nostri tatuaggi e, in generale, della nostra cute.
Vari studi hanno infatti dimostrato che esiste una correlazione tra l’esposizione non controllata al sole e diverse malattie della pelle.

Niente paura però!
Per proteggere i tatuaggi e la cute dal sole basta scegliere una crema solare adeguata.

In questo articolo vedremo quali sono 10 migliori creme solari acquistabili su Amazon e perché è bene utilizzarle.

Le 10 migliori creme solari per tatuaggi acquistabili su Amazon

Offerta
Bionike Defence Sun Stick (SPF 50+) - 9 ml.
Formulato per proteggere le zone più sensibili, quali labbra, naso, zigomi, nei, contorno occhi, cicatrici, dai danni provocati dal sole
9,99 EUR
Believa Tattoo Crema Solare per Tatuaggi - Fattore di Protezione 50+ (UVB +50 - UVA +95) 100ml
La speciale crema solare Believa per pelli tatuate creata con ingredienti di alta qualità.
12,90 EUR
CREMA SOLARE, crema solare specifica per Tattoo appositamente studiata per proteggere i tatuaggi e lo scolorimento, Tattoo Shield Unguento 80 ML
Alta protezione (40 SPF +) contro i raggi UV. Nutre in profondità Idratando la pelle. Riduci i danni dal sole Ha un'azione antiossidante.
19,95 EUR
Offerta
Tattoolicious SUNSCREEN 50+ SPF Protezione solare per tatuaggi, anti-sbiadimento, con principi attivi Bio, 75 ml * OFFERTA *
COSA FA? Protegge il tatuaggio e la pelle tatuata dal sole con un fattore di protezione altissimo (SPF 50+) contro i raggi UVA-UVB. Formula ANTISBIADIMENTO.
15,54 EUR
Australian Gold Protezione Solare Viso Stick - 15 Gr
Cura della pelle: protezione solare viso stick
13,90 EUR
Offerta
Long Life Pro Enhancing Cream WonderLust Tattoo - Crema Cura e bellezza del tatuaggio - Protezione UVA, UVB - 100ml
Ideale per mantenere a lungo la brillantezza ed il contrasto del tatuaggio mentre la pelle si abbronza
19,90 EUR
Hawaiian Tropic SATIN PROTECTION SUN LOTION SPF 50-180 ml
La lozione solare Hawaiian Tropic Satin Protection fornisce una protezione UVA e UVB ad ampio spettro mentre nutre e ammorbidisce la pelle.
13,00 EUR

Come scegliere le protezioni solari

tattoo e sole

Basta dare un’occhiata sul web per rendersi conto che ad oggi esistono moltissime creme solari, sia generiche che specifiche per i tatuaggi.
Data la quantità, il rischio di acquistarne una poco adatta (magari anche costosa) è davvero alto.

Comunque sia, ci sono delle linee guida che possiamo seguire per scegliere la miglior crema protettiva per i nostri tattoo.
Vediamole insieme!

Scegli una protezione ad ampio spettro.

Per proteggere i nostri tatuaggi dall’esposizione solare prolungata è necessario scegliere delle creme che abbiano la dicitura “ad ampio spettro”.
In questo modo, saremo sicuri che il prodotto ci proteggerà  la nostra pelle sia dai raggi UVA che da quelli UVB.

Fattore di protezione alto.

Un’altra caratteristica importante per scegliere una crema solare efficace è il fattore di protezione.

In commercio si trovano creme con un fattore di protezione compreso tra 4 e 100.
Per essere sicuri dell’efficacia della crema per i nostri tatuaggi, si consiglia di scegliere una crema con un fattore di protezione superiore a 50.

Inoltre, è bene ricordarsi di utilizzare creme solari a prescindere dai tatuaggi e dall’abbronzatura.
L’esposizione non controllata e senza protezioni è infatti un fattore di rischio per diverse malattie cutanee anche gravi.

Per cui, quando vai al mare, ricordati di usare la crema!

Lozione o spray?

Per quanto gli spray siano più economici, le creme in lozione risultano più efficaci.

Perché proteggere i tatuaggi dal sole

creme solari tatuaggi

Da anni è stato ormai dimostrato che l’esposizione non controllata e prolungata ai raggi solari è un fattore di rischio per l’insorgenza di molte malattie cutanee.

I tatuaggi si trovano appunto sulla cute.
Ecco perché è bene proteggerli.

Non solo!
Grazie ad uno studio americano condotto in spiaggia (il cosiddetto Beach Study), è stato dimostrato che esporre i tatuaggi al sole senza protezioni può causare delle reazioni di fotosensibilizzazione.

“Foto che?”
Come si intuisce già dal nome, le reazioni di fotosensibilizzazione sono reazioni chimiche che avvengono sul tatuaggio a causa dei raggi del sole.
Queste reazioni, che sono foto-tossiche, hanno vari sintomi tra cui rossore, eritema e prurito.

In generale, possiamo dire che si manifestano principalmente sui colori nero e giallo.

Comunque sia, niente paura!
Le protezioni 50+ evitano questo tipo di reazioni e per questo sono le migliori per i nostri tatuaggi.

Sole e tatuaggio appena fatto

sole e tatuaggi

I tatuaggi appena fatti sono molto più sensibili ai raggi solari, specialmente per quanto riguarda il dolore.
Infatti, se proviamo ad esporre un tattoo “fresco” al sole, dopo un po’ sentiremo un bruciore fastidioso.

Specialmente d’estate e nelle località di mare il rischio di esporre un tatuaggio appena fatto al sole è molto alto.

Per questo dobbiamo ricordarci che per i primi giorni sarà necessario evitare di andare in spiaggia o coprire la zona per evitare sia il sole che le infezioni.

In questi casi, per coprire il tatuaggio potete utilizzare delle garze sterili e traspiranti, stando attenti a cambiarle frequentemente per evitare che si attacchino alle croste.
A guarigione inoltrata, per proteggere il tatuaggio potete continuare a coprirlo oppure utilizzare delle creme protettive (ovviamente 50+) senza alcol e profumi.

Ad ogni modo, se ti interessa questo argomento, ne abbiamo parlato in modo approfondito sull’articolo “Cura del tatuaggio“.