Come lavare un Tatuaggio

Se ti stai chiedendo come lavare un tatuaggio allora sei proprio nel posto giusto! L’igiene quando si parla di tattoo appena fatti e non ancora guariti è fondamentale per evitarsi sgradevoli sorprese.

Nelle prossime righe andremo a vedere tutti i passaggi da seguire per una corretta pulizia, quali prodotti usare e cosa assolutamente non bisogna fare. Quindi non perdiamo altro tempo e capiamo subito come muoverci!

Come lavare un tatuaggio

Come lavare un tatuaggio -2

La pulizia di un tatuaggio fatto da poco o comunque “fresco” è un elemento chiave nel processo di guarigione e mantenimento dello stesso. Considerato essenzialmente al pari di una ferita aperta, il tatuaggio richiede un’attenzione particolare per prevenire infezioni e assicurare una corretta cicatrizzazione.

Questa cura non solo salvaguarda la salute della pelle e della persona, ma è anche fondamentale per preservare l’integrità estetica del tattoo. Una pulizia efficace elimina batteri e altri residui, minimizzando il rischio di complicazioni e mantenendo il tatuaggio chiaro e brillante nei colori e nelle sfumature. In questo modo, si garantisce che l’aspetto del tatuaggio rimanga fedele al design originale e che la pelle si riprenda senza danni o cicatrici evidenti.

Come fare però per assicurarci tutto ciò? Come lavare un tatuaggio nella maniera corretta? Niente di troppo difficile, anzi. Basta seguire alcuni semplici passaggi e soprattutto ascoltare attentamente i consigli del proprio tatuatore. Per qualsiasi problema non esitare a contattare lo studio dove hai realizzato il tattoo e, in casi estremi, il tuo medico.

Ma vediamo ora come lavare un tatuaggio un passo alla volta e alcune delle domande più frequenti:

  • Come lavare un tatuaggio
  • Quali prodotti usare
  • Cose da non fare assolutamente

Analizzeremo tutti i principali aspetti relativi al corretto lavaggio del tuo nuovo tattoo! Ricordiamo anche l’importanza dell’utilizzo di una buona crema solare per proteggerlo dal sole (leggi anche: Le migliori Creme Solari per Tatuaggi acquistabili su Amazon). Ecco tutto ciò che c’è da sapere al riguardo:

Come lavare tatuaggio

Se sei appena tornato dal tuo tatuatore la prima cosa da fare è ovviamente togliere la pellicola che ti è stata sistemata sul tattoo. Per farlo però è importantissimo lavarsi prima accuratamente le mani con un sapone antibatterico. Fatto ciò, prosegui come segue:

  • Sciacqua molto delicatamente il tatuaggio con dell’acqua tiepida (non deve essere troppo calda per evitare irritazioni).
  • Lava il tatuaggio con un sapone antibatterico delicato senza profumi, coloranti o additivi esfolianti (eventualmente puoi usare anche un detergente intimo delicato). Evita anche spugne o panni che potrebbero irritare la pelle.
  • Risciacqua accuratamente con dell’acqua tiepida per rimuovere il sapone.
  • Tampona con delicatezza (non sfregare) usando un panno o un asciugamano per asciugare l’area.
  • Applica della crema per tatuaggi come consigliato dal tuo tatuatore.

Seguire questi consigli ti aiuterà a garantire che il tattoo guarisca correttamente e rimanga bello per mesi e anni a venire!

Quali prodotti usare

L’importante è scegliere un sapone con proprietà antibatteriche, privo di profumazioni e coloranti e meglio anche se a PH neutro. L’ideale è sempre utilizzare prodotti appositi per tatuaggi, ma anche un detergente intimo delicato può andare bene.

OffertaBestseller n. 1
Bepanthenol Tattoo Detergente Delicato con Pantenolo per Aftercare Rivitalizzante Tatuaggio, Ideale per Detergere e Proteggere i Tatuaggi, Ravviva i Colori, Gel Senza Sapone 200 ml
  • PRESERVA IL TATTOO E RAVVIVA I COLORI: grazie alla presenza del Pantenolo idrata e protegge la pelle sensibile della zona del tatuaggio, favorendo la rigenerazione cutanea e preservandone la bellezza mantenendo vivi i colori
  • FORMULA SPECIFICA: il gel detergente per tatuaggi Bepanthenol contiene Iipidi naturali come l’olio di Argan che aiutano a prevenire la disidratazione cutanea, ristabilizzando la componente lipidica cutanea
  • IDRATA E PROTEGGE: la Niacina o Vitamina B3 con azione lenitiva su pelle secca, supporta la produzione di lipidi della barriera cutanea; il Glicerolo fornisce idratazione immediata e di lunga durata
  • PRATICO E DELICATO: il gel detergente viso e corpo è dermatologicamente testato su pelle tatuata ed è senza coloranti, senza saponi e inodore, con un pH delicato sul tatuaggio
  • ROUTINE TATTOO AFTERCARE: ideale per la cura post tatuaggio insieme a una crema per tatuaggi specifica. Applicare gentilmente sulla pelle umida della zona del tatuaggio e risciacquare abbondantemente, si consiglia di applicare 2 volte al giorno
Bestseller n. 2
Tattoo Defender - Soothe & Clean 100ml - Detergente Lenitivo Ed Antibatterico Per Tatuaggi - Garantisce Una Perfetta Igiene - Riduce Il Rossore E L'Irritazione - Dermatologicamente Testato
  • A COSA SERVE? Detergente lenitivo coadiuvante nel trattamento post-tatuaggio. Lenisce e idrata la cute, garantisce una perfetta igiene sin dalle prime ore successive al trattamento
  • QUANDO SI USA? Si utilizza per lavare un tatuaggio durante il processo di cura; lenisce ed idrata la cute, riduce i tempi di guarigione e garantisce dei risultati finali perfetti. Può essere usato anche durante la fase di esecuzione del tatuaggio diluito con acqua distillata e a fine lavoro a secco; aiuta a ridurre gonfiore e rossore grazie alla presenza di Calendula e Camomilla.
  • CHE BENEFICI HA? E' neutro ed anti batterico per garantire una igiene perfetta sia durante l'esecuzione del tatuaggio che durante la cura. Ha Calendula e Camomilla, Rabdosia Rubescens ed Acido ialuronico per lenire la pelle, sfiammarla, velocizzare la guarigione de tatuaggio e ridurre il formarsi delle crosticine
  • E' DI QUALITA'? Soothe & Clean di Tattoo Defender utilizza solamente materie prime di alta qualità selezionate appositamente per la loro efficacia sulle pelli tatuate. La formulazione e fabbricazione del prodotto è rigorosamente ed interamente MADE IN ITALY, studiata e realizzata in laboratorio certificato ISO 9001-9002 rispettando tutti gli standard qualitativi dei prodotti cosmetici della più alta qualità
  • QUANDO SCADE? Il prodotto è sigillato ed ha una scadenza di 6 mesi dall'apertura. Il prodotto sigillato ha piena efficacia fino a 36 mesi dalla produzione. La confezione è di 100ml
OffertaBestseller n. 3
Water Law Tattoo T-Tree Soap – Sapone delicato specifico per tatuaggi – con Olio di T-Tree e Calendula – Azione purificante e rinfrescante – Poco schiumogeno e a Ph fisiologico – Made in Italy
  • ✅ PULIZIA PROFONDA ED EFFICACE: Deterge efficacemente senza essere aggressivo, aiutando a preservare la naturale idratazione cutanea e prevenendo, di conseguenza, possibili screpolature.
  • ✅ AZIONE PURIFICANTE E RINFRESCANTE: Assicura la massima igiene dell’area tatuata senza impoverire le naturali difese della pelle e svolge un’azione rinfrescante che dona una piacevole sensazione di sollievo alla cute.
  • ✅ CON OLIO DI TEA TREE E CALENDULA: Contiene Olio di Tea Tree (Melaleuca Alternifolia), noto per le proprietà purificanti ed estratto di Calendula, addolcente e rinfrescante. La sua formula, inoltre, è arricchita con Glicerina, un emolliente naturale che aiuta a mantenere la pelle morbida ed elastica.
  • ✅ ADATTO AI LAVAGGI FREQUENTI: La sua composizione poco schiumogena e a pH fisiologico (ovvero simile a quello della nostra cute) lo rende adatto anche ai lavaggi frequenti, perché rispettosa della pelle e del suo film idrolipidico.
  • ✅ MADE IN ITALY: Water Law Tattoo T-Tree Soap è un prodotto interamente realizzato e confezionato in Italia, secondo elevatissimi standard di qualità e sicurezza.

Cose da non fare assolutamente

Per evitare qualsiasi tipo di irritazione o infezione oppure di rovinare il tatuaggio è bene seguire delle piccole accortezze. Nello specifico:

  • Non strofinare con spugne, tessuti abrasivi o prodotti aggressivi ed esfolianti l’area.
  • Usa solo prodotti indicati per la cura dei tatuaggi.
  • Non immergere in acqua il tatuaggio (vasca da bagno, piscina o al mare).
  • Non esporlo eccessivamente al sole, ma proteggilo con creme solari e abiti traspiranti.
  • Non grattarlo e non togliere le crosticine.

Conclusioni

Come lavare un tatuaggio -3

Arrivati a questo punto dell’articolo dovresti ormai avere una panoramica più completa su come lavare un tatuaggio nel modo corretto e cosa va assolutamente evitato. Se dovessero esserci problemi è importante contattare il proprio tatuatore e soprattutto il proprio medico al più presto.

Detto ciò, ti lasciamo con un altro approfondimento che speriamo possa fare al caso tuo: Problemi tatuaggio.