Come togliere i tatuaggi finti

Se ti stai chiedendo come togliere i tatuaggi finti allora sei proprio nel posto giusto! In base a che tipo di tatuaggio finto hai utilizzato ci sono diversi metodi per provare a rimuoverlo.

Nelle prossime righe capiremo quali sono le soluzioni più adatte. Quindi non perdiamo altro tempo e scopriamo come fare!

Come togliere i tatuaggi finti: metodi migliori

Come togliere i tatuaggi finti -2

Con i tatuaggi ormai una moda, non sono poche le persone che decidono di farsi dei tattoo finti. Non tutti possono o si sentono completamente a loro agio all’idea di avere un disegno permanente sulla propria pelle; proprio per questo stanno ormai spopolando alcune tecniche alternative per avere dei tatuaggi temporanei. A questo proposito, puoi leggere anche l’articolo: Come fare i tatuaggi finti.

Ma come togliere i tatuaggi finti quando ci stufiamo? Questi infatti possono resistere sulla pelle anche un paio di settimane! Prima di tutto, vediamo cosa intendiamo per tatuaggi finti. Di solito s’intendono quelli fatti con:

  • Tattoo trasferibili (o “trasferelli”)
  • Penne e pennarelli per tatuaggi
  • Make-up
  • Stampante
  • Henné

Quest’ultimi potrebbero tranquillamente rientrare in una categoria a parte, ma possono comunque essere considerati dei tatuaggi “finti” o temporanei non essendo l’henné permanente sulla pelle. In ogni caso vediamo come togliere i tatuaggi finti! I metodi più indicati e utilizzati per ciascuna delle tipologie nominate sono i seguenti:

Rimuovere tattoo trasferibili o “trasferelli”

Chi ha utilizzato dei tatuaggi trasferibili (su adulti o bambini) dopo un po’ potrebbe volerli rimuovere. Ricordiamo che normalmente non durano più di una settimana, ma potrebbe rovinarsi facilmente!

Per togliere dei “trasferelli” basta applicare dell’olio (vegetali o quelli usati per il corpo o per i bambini) e strofinare delicatamente con un panno morbido dopo aver atteso qualche minuto. In alternativa anche utilizzare del sapone con dell’acqua calda potrebbe bastare.

Togliere tatuaggi finti fatti con penne e pennarelli

Come togliere i tatuaggi finti fatti con penne e pennarelli per tattoo? In questo caso acqua e sapone potrebbero non bastare. Meglio invece fare un po’ di tentativi con dell’alcool isopropilico (quello usato come disinfettante, non quello “rosa” che è più aggressivo sulla cute) strofinandolo delicatamente sulla zona interessata con un batuffolo di cotone. Altrimenti si può provare con delle salviette struccanti, più adatte a pelli sensibili.

Se niente funziona non resta che aspettare: i tattoo fatti in questo modo durante mediamente non più di una settimana.

Rimuovere tatuaggi fatti con il make-up o trucchi professionali

In questo caso la rimozione dovrebbe essere più semplice trattandosi di semplice make-up. L’acqua saponata potrebbe comunque non bastare, la soluzione più indicata è l’utilizzo di salviette struccanti, struccanti bifasici o acqua micellare frizionate delicatamente sulla pelle con dei batuffoli o dischetti di cotone. Occhio a non esagerare per non irritare la pelle, specie se sensibile.

Come togliere i tatuaggi finti fatti con la stampante

Se non sai come togliere i tatuaggi finti fatti con la tecnica della stampante allora sappi che anche qui puoi provare con dell’olio e acqua saponata. Vanno bene oli vegetali o per il corpo, attenzione solo a non strofinare troppo la pelle per evitare irritazioni.

Come rimuovere tattoo fatti con l’henné

I tatuaggi fatti con l’henné possono durare di più rispetto agli altri elencati, anche oltre le due settimane. A un certo punto però inizieranno a sbiadire fino a scomparire, soprattutto nel periodo estivo o se ci esponiamo spesso al sole.

La tecnica più efficace per rimuoverlo prevede l’uso di un mix di sale grosso e olio d’oliva, ma vanno benissimo anche scrub per il corpo o altri prodotti esfolianti.

Conclusioni

Come togliere i tatuaggi finti -3

Arrivati a fine di questo approfondimento dovresti avere una panoramica più completa su come togliere i tatuaggi finti senza problemi! Detto ciò, ti lasciamo con un altro articolo che speriamo possa fare al caso tuo: Guida Cover Up Tattoo – Tutto quello che c’è da sapere.